Strip
799
14 . 01 . 2017

Conigliette

E poi non diciamo che le strip di FTR snobbano l'attualità: questa settimana ad esempio si gela, sia da una parte che dall'altra dello schermo! Certo che Clara è la tipica femmina: a gennaio si mette addosso appena una vestina smanicata, e poi si lamenta del freddo. Eh sì tesoro, non è la pigrizia del tuo disegnatore che non ti ha provvisto di abiti pesanti, è tutta colpa tua!

Ehm. Ci sono innumerevoli cascami del 2016 ancora da raccogliere e catalogare in queste pagine, come farfalle infilzate sugli spilli. Ci sarebbero, ma preferisco approfittare dello slancio e continuare la combo di questo inizio 2017 con la notizia della settimana: davvero una roba sconvolgente, che ci ha stravolto la vita... macché Nintendo Switch, è Ariana Grande che diventa un personaggio di Final Fantasy Brave Exvious!!1!

Ariana Grande in costume da coniglietta, per giunta.
Ma trattenete l'indignazione, amici del Coniglio. Lo so, lo so, siete avvampati del fuoco sacro nel vedere questa sacra colonna insozzata con un link a Instagram, unito al nome di una delle tante sciacquette che popolano i sogni delle masse ovine...!
Eppure vi invito a riflettere una volta ancora sulla convergenza straordinaria che ci troviamo a vivere in questa seconda decade del terzo millennio: la convoluzione un tempo impensabile tra le ossessioni dei geek e il Mondo Reale™. La gente comune che si scopre infatuata di fantasie da nerd, come li chiamano loro. Una giovane donna di spettacolo, il simbolo stesso di tutto ciò che è mondano, che volontariamente si sottopone alla trasformazione in un mucchietto di pixel e si teletrasporta all'interno di un videogioco, cioé di un RPG giapponese a turni.
Perché?
Perché lì ci sono le folle urlanti, i cuoricini, i soldi. E perché? Perché dopo decenni di persecuzioni ad opera del Mondo, oggi gli ossessionati come noi sono saliti alla ribalta, hanno prevalso, e le loro schiere compongono le nuove generazioni. Le persone normali oggi sono videogiocatrici.
Anche il gioco in questione, Final Fantasy Brave Exvious, è una creaturina interessante. Pur appartenendo alla sacra stirpe non ne ho mai parlato su queste pagine, e la ragione è sempre quella: mi vergogno. Mi mortifica vedere fin dove si può abbassare lo sfruttamento del sacro nome. Si tratta dell'ennesimo giochino per telefonini con lo stesso modello di business delle sostanze stupefacenti, divertente appena quanto basta per indurre dipendenza. Poi sì, è un RPG giapponese con le carte, i turni, la strategia, le statistiche, la visuale isometrica, i pixel... praticamente è più Final Fantasy questo di tanti Final Fantasy veri degli ultimi anni! Credete che non me ne renda conto? È proprio questo il dramma!

Se queste sono le avvisaglie, ci attende un anno assai pericoloso per il nostro cuore vecchio e stanco.
Tiriamoci un po' su con questo simpatico filmato realizzato per Final Fantasy XV, quello vero. Ci risiamo, l'ossessione di questo titolo per la cucina è davvero smisurata: questa simpatica scenetta infatti ha per protagonista il cuoco che compare per circa 10 secondi nel film che fa da prologo al gioco, la cui specialità culinaria a quanto pare sono i nauseanti vegetali Malboro.

Lo-Rez: arte, storia, web design
14 . 01 . 2017

Scambio equivalente

In questa società dell'informazione liquida non si può neanche essere esaltati per la presentazione ufficiale del Nintendo Switch perché, in fondo, tutte le cose interessanti che lo riguardavano le sapevamo già, grazie al filmato che l'ha introdotto. In questo evento ufficiale abbiamo solo avuto i numeretti che, per quanto fondamentali, non hanno molto romanticismo. Oggi sappiamo quando esce, quanto costa, quali caratteristiche ha... yawn... messa così avrebbe potuto trattarsi di un aspirapolvere.

Nuovamente, come capita sempre più spesso in queste conferenze-clamore, quello che appare più rilevante sono i videogiochi, in particolare non può non saltare all'occhio l'idea di un Mario open world. E' uno shift interessante (uno switch, direi) per quello che riguarda i progetti creativi della N, per ragioni magari sottili, ma che amo cogliere. Molto spesso, quando Nintendo si è trovata in difficoltà, ha deciso di tornare alle radici del suo modo d'essere e quindi ha riproposto i propri schemi classici, infondendo in loro una sovrumana qualità. Esistono alcuni riferimenti nel passato a dei Mario open world come Sunshine, che però rappresentano delle deviazioni significative dal brand principale. Potrebbe voler dire molte cose questa scelta di investire in questo senso con la prima killer app Switch, non ultimo questo potrebbe dimostrare che il platform linerare e classico ha ormai il compito di spopolare sui cellulari, mentre l'offerta home va necessariamente diversificata e "complicata". Potrebbe anche essere che Nintendo sia finalmente disposta ad accettere che, a fronte di innovazioni d'interfaccia come quelle portate dalle sue console negli anni, devono corrispondere anche innovazioni nel modo di fare i videogiochi e che la qualità intrinseca non basta più, bisogna saltare verso nuovi lidi.
Fa specie chiedere a Nintendo di esplorare quando, oggettivamente, i giochi N sono gli unici a distaccarsi dalla maggioranza silenziosa dei titoli PC/console, ma la verità è che all'interno dell'ecosistema Nintendo molte idee hanno finito con continuare a riproporsi all'infinito, fin quasi a cannibalizzare l'utenza e il suo interesse.

Ma, a conti fatti, dobbiamo aspettarci che questo Switch sia la console del futuro? Ancor più di WiiU Nintendo sembra aver fatto in questo caso un passo laterale rispetto all'accoppiata XBOX/PS. Non so quanto abbia senso confrontare le console mainstream con questo buffo giocattolo. Sicuramente, però, nei portafogli prende lo stesso spazio (beh, un po' meno, ma piuttosto in linea con i prezzi N) e non e anche Nintendo Switch, a meno che la console non si trovi di nuovo un'utenza anomala come ai gloriosi tempi della Wii. (vi prego però che questa utenza anomala non siano solo hipster che fanno grigliate in terrazza, se no tanto vale che chiudiamo FTR qui).
Mi esalta abbastanza, invece, la calendarizzazione dell'evento Nintendo Switch. Parliamo di un progetto tutto nuovo che andrà a correre contro le piccole evoluzioni di questa generazione, delle non-nuove console che non si capisce bene che mercato avranno. Ecco, come vedo poco probabile che il possessore di XBOX compri anche Nintendo Switch, trovo altrettanto improbabile che lo stesso compri Scorpio. A questo punto, se esiste veramente il mercato di mezzo, ovvero la possibilità che la gente, nel mezzo della vita di una console, sia pronta a investire soldi in nuovo hardware, allora la possibilità che un po' di questo denaro devi su Switch secondo me c'è. Dopotutto i videogiocatori si troveranno al bivio tra mettere soldi per avere un upgrade di qualcosa che già hanno o mettere soldi in qualcosa di completamente nuovo. Gli utenti console sono sempre stati un po' schizzinosi di fronte alla parola upgrade, quindi si vedrà.

“ Traduzione in italiano Der Hölle Rache kocht in meinem Herzen, / Tod und Verzweiflung flammet um mich hier! / Fühlt nicht durch dich Sarastro Todesschmerzen, / So bist du meine Tochter nimmermehr. / Verstoßen sei auf ewig, / Verlassen sei auf ewig, / Zertrümmert sei'n auf ewig / Alle Bande der Natur / Wenn nicht durch dich Sarastro wird erblassen! / Hört, Rachegötter, hört der Mutter Schwur!”

Cymon: testi, storia, site admin
Precedente Successiva

Follow The Rabbit © 2001 Simonazzi /Farè
Tutti i contenuti del sito sono su licenza Creative Commons
All'inseguimento del Coniglio Bianco sin dal 2001 — Tanto Non Lo Facciamo Per Voi™
XHTML1.0 Strict, CSS2.0, DOM1, RSS2.0