Strip
74
05 . 10 . 2002

Restyle

Se Seguite Il Coniglio da un po', vi sarete accorti di un certo cambiamento. Se per coincidenza invece è la prima volta che venite qui, oppure se avete un attacco di nostalgia, potete sempre pescare una pagina dall'archivio e ritrovare il vecchio Follow The Rabbit... se dicessi che abbiamo conservato il vecchio sito per motivi tecnici, non sarei del tutto sincero: il vecchio layout di FTR e' stato con noi per oltre un anno, ci ha servito bene, e ci dispiaceva sbarazzarcene così, senza un grazie.
Il nuovo design, nome in codice crème caramel, può apparire un po' stravagante nella scelta di colori: ma parecchie ragazze ultimamente amano vestirsi in beige e rosso scuro... Meglio fermarsi qui nella spiegazione delle influenze che mi hanno portato a scegliere questi colori, e passiamo agli altri cambiamenti.
Intanto da oggi FTR 2.0 vi offre un servizio aggiuntivo: una didascalia che accompagna ogni strip, fornita dal nostro Sceneggiatore Ufficiale. Poi c'è un oggetto in Flash incastonato accanto al titolo, che mostrerà dei simpatici motti a tema. Niente di sofisticato, siamo solo alle prime armi nella mirabolante tecnologia Macromedia. Infine la sezione Arte (comunque presente) e' stata sostituita da una più generica Bonus, che oltre agli artwork (ora organizzati in un archivio a parte) e' destinata ad ospitare varie iniziative (che abbia qualcosa a che fare con un certo strano post sul forum?). Comunque i vecchi link alle immagini funzionano ancora. Anche le altre sezioni hanno subito qualche ritocco (adesso il Cast registra i cambiamenti di stile dei vari personaggi, per aiutare a riconoscerli).
Potete mandare critiche, suggerimenti, insulti particolarmente coloriti per email, o sul forum, o via SMS/MMS/casella vocale, oppure ancora scrivendoli in una notte senza luna su un biglietto legato con un nastro alla zampetta di un coniglio bianco... ah, le possibilità della comunicazione moderna sono infinite.

Il restyle però non è l'unica novità che abbiamo in serbo per voi. Lo avete gia' visto campeggiare in cima alla pagina, quel titolo che contiene la magica sigla... no, non sara' davvero... ebbene sì: RPG. Role Playing Game.

Ultimamente sul forum si è parlato anche di Final Fantasy 7. Non e' un mistero che lo considero il gioco più importante che sia mai stato realizzato, per vari motivi. Aspetto sempre la notizia che Square si decida a farne un remake, grafica e sonoro allo stato dell'arte, gameplay rifinito, qualche chiarimento nei punti oscuri della storia, magari una conclusione un po' diversa (c'e' una corrente di pensiero per cui il finale avrebbe dovuto essere diverso nelle intenzioni degli autori). Credo sia un gioco che tutti dovrebbero conoscere, e ha il potenziale per affascinare anche una seconda volta. Nel frattempo c'e' tantissima gente che scrive storie ambientate nell'universo di FF7 (come per tanti altri giochi): la maggior parte sono a sfondo erotico, ma qualcuna vale la pena di leggerla. Io consiglierei questa (le altre parti sono qui e qui), una storia ben scritta e molto ben costruita, abbastanza toccante, che si chiede cosa succederebbe se Aeris tornasse indietro...
Ora invece vorrei dare ai nostri lettori qualche consiglio non richiesto su un ottimo modulo per Neverwinter Nights (che ho annunciato di aver completato due settimane fa, come qualcuno ricorderà). Il titolo è Penultima, e gia' da qui si intuisce molto: si tratta di una campagna in vari capitoli ambientata in un mondo che sembra inventato da Terry Pratchett (c'è roba come Le Miniere Open-Source, o la Gilda del Ceto Medio). Una forte dose di umorismo e un'ottima trama evitano la monotonia dell'hack'n'slash puro e semplice. Consigliato per il gioco in solitario. Voilà.

Lo-Rez: arte, storia, web design
05 . 10 . 2002

Digi-Evoluzione

(Provo un latente ma reale rispetto per i digimon, molto più che per i pokemon. Le ragioni di ciò però le spiegherò un'altra volta)
Imbiancare in internet va fatto con molta più frequenza di quanto non si faccia a casa (bhe, dipende, potreste avere nella vostra zona muffe rampicanti da quattro etti da tirare giù col fucile, ma in quel caso forse non chiamereste un imbianchino per la manutenzione dei muri), perciò, sebbene la nostra paginetta web sia in giro da un anno e mezzo circa oggi cambia di brutto e, ovviamente come da nostro stile, cambia in meglio. A dir la verità architetus Lo-Rez tiene questa cartuccia da sparare già da un certo tempo, ma per un motivo o per l'altro si è scelto oggi per bruciare la nostra vecchia carcassa e risorgere in questo nuovo formato.
I più nostalgici di voi stiano tranquilli, quello che c'era nella versione 1.0 del sito è ancora qui, altrettanto facilmente raggiungibile di prima se non di più. Se state leggendo queste righe vuol dire che avete intuito che continueranno ad esserci i nostri editoriali (a meno di querele o azioni legali) e di certo non potete aver mancato di notare i fumetti che li sovrastano, colonna portante di questo luogo. Un tocco di pregio tangibile nella homepage da sottolineare, invece, è la piccola dida che vedete sotto la strip. Non abbiamo deciso di mettere un portiere brasiliano a guardia del sito bensì abbiamo pensato di infilare un paio di righe esplicative sotto i nostri deliri grafico-sceneggiaturistici, deliri effimeri come farfalle, che vivranno una settimana e niente più e non avranno posto in nessun archivio. Una metafora del tempo che fugge, della vita che scorre tra le dita e di quel caspiterina di tram che doveva partire alle 7.17, ma ha fatto il bastardo ed è passato prima. Non pensiamo che appariranno mai concetti eccessivamente pregnanti in questo piccolo spazio però non è neanche che abbiamo intenzione di metterci la lista della spesa.
Ben più incisivi saranno i motti che, con cadenza più o meno random (stiamo ancora risolvendo brogli tecnici) scorreranno sotto il nome del sito, un ricettacolo di concetti che potrebbero cambiarvi la vita oppure no (ragazzi, è un periodo che non ho voglia di prendermi responsabilità...).
Ah, naturalmente debutta finalmente sul nostro sito anche il magno Simbolo di FTR che già avete visto sparso un po' ovunque. Visto che già nel forum è saltato fuori il problema a suo tempo diciamo esplicitamente che è semplicemente un coniglio di spalle.
Questo restyle ha anche portato alla luce una volta per tutte il progetto "The Long Ear", una sfida abbastanza entusiasmante in cui io e Lo-Rez ci siamo buttati, ovvero la creazione di un RPG di stampo giapponese basato sui personaggi delle nostre strip, una cosa che, per la prospettiva da cui la vedo ora, mi pare bella grossa, ma che spero non diventerà mai così enorme da non risultare gestibile. Vi assicuro che qui in officina il materiale relativo continua ad affluire e i fabbri battono sulle incudini a ritmo, ma nientemeno che una pagina apposita (questa) vi ragguaglierà tutte le volte che sarà necessario sui nostri progressi...un modo come un altro per giocare alla software house (meno gratificante che giocare al dottore, ma non per questo privo di fascino).
Sarebbe bello stare qui ore e ore a raccontarvi di tutti gli angolini di queste pagine nuove nuove ancora fresche di stampa, ma credo che la cosa migliore da fare sia tacere (bhe...dopo tutto quello che ho scritto) e lasciarvi a guardarvi intorno, buona visita al Follow The Rabbit versione 2.0, il viaggio continua...

"e quando esco mi han spaccato il finestrino / e un ragazzo sta saltando il muro / come fai a mandare uno a S.Vittore / poi finisce che gli fanno il culo" - Ricky Gianco

P.S. Per la sezione Onore delle armi questa volta voglio citare Luciano Pepe che ha riportato un link errato assolutamente archeologico (24 Novembre 2001!). Fa sempre piacere vedere che la gente ogni tanto scartabella l'archivio, è sempre gratificante.


Cymon: testi, storia, site admin
Precedente Successiva

Follow The Rabbit © 2001 Simonazzi /Farè
Tutti i contenuti del sito sono su licenza Creative Commons
All'inseguimento del Coniglio Bianco sin dal 2001 — Tanto Non Lo Facciamo Per Voi™
XHTML1.0 Strict, CSS2.0, DOM1, RSS2.0