Strip
42
23 . 02 . 2002

Vari esempi di follia

La riconoscete? Come annunciato, Clara Croft cambia look, emancipandosi dallo stile della più famosa sorella. Le influenze che mi hanno portato a disegnare Clara come la vedete sono troppe per elencarle qui, ma essenzialmente ho voluto provare a orientarmi verso il manga. Solo il tempo ci dirà se è stata una buona scelta, ma io sono piuttosto contento del risultato.
Questa strip inoltre segna l'inizio di una appassionante e travolgente storia d'amore che ci terrà con il fiato sospeso per molte settimane (altro che record del mondo di apnea!), anche se probabilmente nessuna telenovela con Duke Nukem può superare quella, drammatica, sull'uscita del maledetto Duke4Ever.

Per la sezione Curiosità dall'Oriente:
Questa rubrica vi è gentilmente offerta dai nostri sponsor Video-Senki, Madman's Cafe, The GIA, Eventgaming, GPara. I giochi orientali sono strani, ma quelli di Hong Kong costituiscono veramente una categoria a parte: solitamente nessun occhio occidentale si poserebbe mai su questo genere di giochi, ma si dà il caso che uno di questi titoli sia stato importato per l'Xbox giapponese, così qualche dettaglio e' arrivato fino a noi. Inutile dirlo, si tratta di una simulazione di appuntamento. Credevo che fossero gia' abbastanza folli le simulazioni di caccia al cervo che imperversano in America, o i "giochi" di Barbie, HotWheels, Micromachines ecc. che vanno forte qui in Europa, ma il gameplay di questo Bistro Cupid mi ha impressionato: da quel poco che ho capito pare si tratti di un rpg strategico unito a un adventure 2D, il cui protagonista e' un giovane cuoco che deve organizzare un enorme ristorante e preparare sempre nuove ricette. Gli ingredienti si ottengono combattendo mostri (ho gia' detto che l'ambientazione e' fantasy?). Il nostro eroe sara' aiutato nell'arduo compito da un esercito di attraenti cameriere e avvenenti cuoche (una per ogni piano del ristorante, pare), ciascuna con una specializzazione particolare: va da se' che l'obiettivo collaterale del protagonista e' non soltanto ottenere i favori delle fanciulle in ambito culinario, ma anche intrattenere rapporti extra-lavorativi. Il tocco di classe: nella versione da collezione del gioco sono inclusi un piatto e un set di posate.

Questa notizia, rastrellata da M.it, è piuttosto inquietante, se lo chiedete a me. Non tanto il fatto che si sia fatto un processo per stabilire la legittimità del giocare a un videogioco (DAoC) in un certo modo, quanto piuttosto perche' c'e' gente che di mestiere gioca a un MMORPG (rpg online mostruosamente multiplayer), per rivendere poi nel Mondo Reale™ quello che guadagna nel mondo di gioco. Non e' certo un fenomeno nuovo, gia' ai tempi di Ultima Online e Diablo si vedeva roba simile, però ormai la cosa ha assunto le dimensioni di un'industria organizzata.
In altri paesi comunque è successo di peggio: certi giocatori di Lineage in Thailandia prostituivano sorelle e fidanzate in un giro di scommesse sui combattimenti online (fonte: Ananova.com), e anche la mafia giapponese si e' lanciata nel business dei server di gioco non ufficiali, sempre per Lineage.

In questi giorni fioccano anteprime di Dungeon Siege e Warcraft III: se ne parlerà anche qui, state tranqui.

“Nothing could I say, since I am a child. That is what I realized.”

Lo-Rez: arte, storia, web design
23 . 02 . 2002

Orsacchiotto

L'ultimo film di Miyazaki ha vinto l'orso d'oro a Berlino. Direi che in questo sito dall'anima un pochino manga una notizia del genere ci stia bene. Devo dire di essere notevolmente contento di questa vittoria, non è che sia un assiduo fan dell'autore (ho visto poco di lui, a parte ovviamente Conan) però è proprio l'idea che un film giapponese con tutti i crismi riesca a sfondare su un palcoscenico del genere a piacermi. Il festival di Berlino mi è sempre stato simpatico, da quando premiò quel gran capolavoro di Magnolia che poi agli oscar fu fatto a pezzi dal secondo me brutto America Beauty (qui però stiamo finendo massicciamente off topic). E' un festival che, secondo me, anche grazie a una cinematografia di casa meno snob rispetto a quella italiana e francese, ha sempre avuto le sue belle aperture.
Speriamo che questo plantigrado segni un cambiamento importante nel modo occidentale di intendere l'animazione. Europa e America hanno sempre visto i cartoni animati di ogni tipo come qualcosa per il solo pubblico giovane, "roba da bambini" in completa contrapposizione col mercato nipponico. Questo ha impedito che molta roba venisse importata dato che era fatta per "adulti a cui piace l'animazione", una categoria a detta di certi (di quelli che "contano") inesistente. Oggi magari si riuscirà a dare ai cartoni animati la dignità di media che gli spetta, gli si riconosceranno le stesse capacità di comunicazione della cinematografia in carne e ossa.
Spirited away oltretutto è un film di magia. Questo, Il Signore degli Anelli e Harry Potter sono forse il segno che sta nascendo il filone del cinema fantasy? Questa categoria, infatti, rispetto alla più sfruttata (e abusata) fantascienza ha sempre avuto poche pellicole nel suo parco, pochissime se si cercano solo quelle di una certa qualità. Che la bussola del mercato, a suon di incantesimi, stia girando per darci un po' più stregonerie? Senza dubbio una cosa del genere non può che farci gioire!
Torniamo con i piedi per terra, come già mezzo anticipato dal wallpaper di S.Valentino eccovi la nuova Clara Croft, impelagata in una complicata vicenda sentimentale con Duke Nukem, personaggio che appare sul sito a grande richiesta (e qui, a prescindere da tutto, una doverosa citazione per ArchaOn, presenza costante e sempre gradita nella nostra casella e-mail). Ovviamente questa evoluzione è una mossa coraggiosa (mica stiamo parlando di un pochemon, che si evolve ogni tre per quattro), un po' come quando ti cambiano gli attori di Beautiful o gli agenti dell'FBI di X-Files...insomma, si guarda al pubblico con una certa apprensione: come la prenderà? Cosa ne penserà? Quanti si suicideranno dopo questo mutamento? Perciò, pubblico!
Cosa ne pensate della nuova Clara Croft?
a] E' molto più sexy!
b] E' una ragazza che sa il fatto suo, con molto carattere e una sfaccettatura psicologica profonda. E' un personaggio completo che ci insegna come è l'impegno e il coraggio a farci andare avanti in questa vita. Ehi, perchè ha addosso tutti quei vestiti?
c] E' un po' troppo simile alla mia ragazza, anzi, visto che sono un tipo geloso adesso vado a spaccare la faccia al disegnatore, per sicurezza.
d] La preferivo con le orecchie lunghe e tutto quel pel... ah no, forse quello era il coniglio Ovviamente, prima di rispondere al sondaggio, potete chiedere che il computer vi tolga due risposte, potete provare a sentire il nostro pubblico in studio (?) oppure fare una telefonata a chi volete (a spese vostre). Non vi consiglio comunque di pensarci troppo perchè tanto non vedrete una lira (ops, un euro) quindi...
Basta! Basta! Basta! Non chiedetemi di scrivere di più, non vi siete ancora fatti abbastanza male? Consueti saluti, educato inchino e...sipaaaario!

Cymon: testi, storia, site admin
Precedente Successiva

Follow The Rabbit © 2001 Simonazzi /Farè
Tutti i contenuti del sito sono su licenza Creative Commons
All'inseguimento del Coniglio Bianco sin dal 2001 — Tanto Non Lo Facciamo Per Voi™
XHTML1.0 Strict, CSS2.0, DOM1, RSS2.0