Strip
39
02 . 02 . 2002

Simulazioni di appuntamento

Se vi siete sintonizzati soltanto ora su Radio FTR, e vi state chiedendo perchè mai Clara appare completamente senza veli nella strip odierna, andate a rivedervi la puntata precedente. Ebbene sì, il nostro sceneggiatore ha deciso di buttarsi su quella che nei fumetti americani chiamano continuity... in futuro altre entusiasmanti trame si intesseranno attorno alla figura della nostra eroina, la deliziosa Clara Croft!

L'argomento dei videogiochi che si affidano alle forme delle loro protagoniste per avere successo è storia vecchia ormai, anche se da quando Lara e' andata in pensione il posto di Reginetta dei Videogiochi e' ancora vacante... il popolo dagli occhi a mandorla e la faccia gialla in proposito e' molto più inventivo.
Non solo in Nippolandia esiste un genere appositamente dedicato, le dating-sim (ne esiste anche qualcuna per PC, tipo questa), ma le questioni amorose vengono infilate un po' in tutti i giochi, con risultati a volte assurdi. Prendiamo Sakura Taisen (per la cronaca, uno dei giochi più venduti dell'anno in Giappone) per Dreamcast. Un gruppo di ragazze stragnocche combatte a bordo di mech per difendere la città. Il giocatore ha il ruolo dell'unico maschio nella squadra, e oltre a fare il suo dovere combattendo i cattivi ci si aspetta anche che nel tempo libero ci provi con tutte le sue colleghe. L'esito dei corteggiamenti influisce sul morale del gruppo e sul comportamento in battaglia (è un RPG strategico). Avete mai sentito un gameplay migliore?

Ho visto il Film poche ore fa (adesso è sabato mattina), dopo una lunga attesa. Quel film mi ha trovato, mi ha domato, mi ha ghermito e poi mi ha incatenato nel buio del cinema del mio paese, dove l'Ombra cupa scende.
Mi fa piacere sapere che quelli che si accostano a SdA senza aver letto il libro ma solo attraverso il film, avranno comunque un'impressione fedele allo spirito di Tolkien. Vedendo il film ho apprezzato certi punti del libro che mi erano sfuggiti, e viceversa nel film ci sono numerosi riferimenti che solo chi ha letto i libri può apprezzare. La scelta degli attori è davvero eccelsa, e viene da chiedersi se quei tizi non facessero gli hobbit anche prima di essere chiamati a recitare quella parte. La cosa più cool e' che gli elfi parlano in lingua originale e sono sottotitolati, anche se questo mette in luce le imperfezioni nella pronuncia di Liv Tyler: serve una vacanza-studio nella Terra Di Mezzo...

Per la sezione L'Erba-del-Vicino:
Un tizio che mi azzardo a chiamare collega, Gabe di Penny-Arcade (che ieri ha rinnovato il design, il quale ora è funzionale ma fa schifo), ha scritto un pensiero molto interessante intitolato A Gaming Renaissance, che vi invito a leggere. Tra l'altro conferma un'idea di cui mi sto convincendo sempre di più: ICO e' oggettivamente il miglior gioco che si sia visto nel 2001, per qualsiasi sistema, anche se nessuno ha il coraggio di ammetterlo. Non mi stupirei se fra qualche anno ci fossero molti giochi debitori a ICO, forse anche interi nuovi generi o approcci. E' un gioco talmente rivoluzionario che per il momento fatichiamo a comprendere appieno il suo immenso potenziale. ICO mi fa paura.

Auguri di Buon Compleanno a Dragon-Tails del nostro amico Tim: questo fumetto, recentemente passato dal rendering 3D ai tradizionali disegni a mano, ha raggiunto l'assurdo, inconcepibile numero di 1000 (mille) strip!

L'ultimo diario di Piro, a Megatokyo, mi ha fatto davvero tristezza. Mi sono quasi convinto a scrivergli per mostrargli il mio supporto, per quel che vale.

“ICO is a landmark title that strips the essence of videogaming to its bare core and discovers something ethereally beautiful hidden beneath.” (The GIA)

Lo-Rez: arte, storia, web design
02 . 02 . 2002

Mosaico

Tante piccole riflessioni che unite fanno un editoriale. In questo momento non ho in testa nessun argomento sufficientemente pregnante per dedicargli un'intera discettazione però, facendo un po' di pesca a strascico (illegale) tra i pensieri che hanno attraversato la mia testa in questi giorno magari magari riesco a tenervi davanti al video per qualche minuto.
Cominciamo con un'assurda quanto per me doverosa rettifica: vi ricordate alla SMAU di quest'anno il vincitore del SMAU Rabbit Award per il gadget più incomprensibile? L'oggettino di Sfera in legno massello (bhe...massello) simile a una trottola? Bhe, dopo averlo fissato intensamente per due mesi e mezzo sono giunto alla conclusione che si tratti di un oggetto ontologico-filosofico di indubbio spessore dialettico! In fondo una trottola è un oggetto cretino, gli dai forza e quella gira e tu stai lì a guardarla girare. La sferottola in esame invece ha bisogno di una forza ben calibrata per poter girare e, una volta partita, zompetta in modo bizzarro e coreografico un po' ovunque. Insomma, quando la ho pigliata alla fiera mi sembrava una bella 'zzata, adesso mi sembra sempre una bella 'zzata, ma almeno gli ho trovato un suo perchè.
Ammettiamo che se tutto il mio filosofeggiare settimanale dovesse ridursi a quanto sopra arrivereste rapidamente a due conclusioni:
a] il Cymon non ha niente da fare tutto il dì
b] il Cymon occupa malissimo tutto il tempo libero che si ritrova
Posso essere pienamente d'accordo con a], ma mi batterò sempre a spada tratta per dimostrare la falsità di b]!
In questo periodo ad esempio la mia università è chiusa e mi dispensa dallo svegliarmi alle sette di mattina. Quale miglior modo di approfittare di ciò se non guardando Berserk, già segnalato da Lo-Rez a tarda notte? Non credo di poter dare un giudizio sul cartone dopo averne visionato solo pochi episodi però, ammettiamolo, la sigla di testa è o non è assolutamente da strippo? Ovviamente me la sono accattata in MP3 appena ho avuto cinque minuti di connessione liberi!
MP3...MP3 [qui inizia una piccola parentesi di bassa bullaggine...saltatela se volete], perchè non farsi un bel Lettore MP3 oggi come oggi? Perchè non vincere un lettore MP3? Eh eh eh, non ve ne fregherà niente, ma, tanto per dimostrarvi per l'ennesima volta gli smisurati poteri del coniglio, volevo farvi notare come muà, baciato sulla fronte dalle lunghe orecchie dell'ispirazione, con solo sei settimane d'impegno, sia riuscito a prendere per fame i giudici delle tech stories di Dillo.it e mi sia accaparrato il tecnologico gingillo di cui sopra! E' ovviamente probabile che i furbacchioni mi abbiano premiato perchè, conoscendo il mio ego, erano sicuri che così li avrei citati su Follow the Rabbit, però non voglio pensare che siano arrivati a tanto (anche se ormai la gente è pronta a tutto per una citazione nella tana del coniglio. Ci sarà George Clooney che mi chiama quattro volte al giorno e una volta mi si è pure presentato a casa vestito da leprotto. La cosa mi ha fatto un po' impressione, anche perchè si era dimenticato il Martini! Cribbio!).
[si chiude qui la parentesi autocelebrativa] Tutto il mio festeggiare e pavoneggiarmi comunque non mi fa dimenticare il mio ruolo qui a FTR e quindi il mio compito di tutelare le giovini menti che frequentano il sito. Per questo patti chiari e amicizia lunga: NON ESISTE una strip cheat III con gli effetti del secondo barbatrucco inserito da Cloud nella qui presente vignetta. Ci sono limiti posti dalla decenza, dal rispetto e dalla Guardia di Finanz...(ah no, quelli interessano solo i miei libri contabili) per cui certe cose non si possono fare. Mi dispiace, ma se volete una versione uncensored della nostra fanciulla privata dovete lavorare di immaginazione. E poi piantatela di pensare sempre a come spogliare le ragazze! Siamo nel ventunesimo secolo perciò bisogna vedere le donzelle come persone complete che vanno capite, comprese, ascoltat...dove state andando? No, dai, stavo scherzando! Tornate indietro! Ma non mi avrete mica creduto, vero?

[Forse esiste una componente femminile del pubblico di Follow the Rabbit che può sentirsi offesa per certi miei comportamenti. Innanzitutto sarei molto lieto di sapere che questa componente esiste e poi volevo ricordarle che spesso scherzo! Anzi, se arriveranno nella nostra casella di posta sufficienti lettere per avere Neo nudo, provvederemo]

"Let me entertain you!" Robbie Williams

Cymon: testi, storia, site admin
Precedente Successiva

Follow The Rabbit © 2001 Simonazzi /Farè
Tutti i contenuti del sito sono su licenza Creative Commons
All'inseguimento del Coniglio Bianco sin dal 2001 — Tanto Non Lo Facciamo Per Voi™
XHTML1.0 Strict, CSS2.0, DOM1, RSS2.0