Strip
250
18 . 03 . 2006

La persecuzione dell'eleganza

Suppongo che adesso ci vorrebbe il discorsetto roboante, dopotutto quello che vedete è il sito di FTR completamente rinnovato, e per giunta su un server tutto per noi... da oggi infatti abbandoniamo il servizio di hosting offerto da Multiplayer.it per quasi 5 anni.
Spero che provvederà Cymon al discorso, perchè io non lo farò e per i miei pensieri su tutta questa rivoluzione vi rimando all'editoriale della settimana scorsa. Magari sorvolate sul pezzo in cui paragono il nostro server a una ragazza ubriaca... in quel momento non ero in me.
Le Evocazioni Demoniache di cui si parlava sono andate a buon fine, più o meno, anche se naturalmente in queste faccende non si può mai conoscere il vero prezzo da pagare, finchè non è ormai troppo tardi. Siamo riusciti ad imprigionare e imbottigliare nella macchina svariati demoni, che ora muovono senza sosta gli ingranaggi che governano il sito, lavorando a fianco dei soliti coniglietti bianchi che abitano la Tana. Se siete curiosi dei dettagli tecnici, probabilmente siete anche capaci di procurarvi da soli le informazioni con i soliti strumenti... non abbiamo preso nessuna precauzione particolare per nasconderle.
Riguardo alla nuova stirpe del Rabbitbot, il possente artefatto cibernetico che da anni ormai produce queste pagine in maniera automatica, posso solo dirvi che è realizzato in linguaggi arcani, senza le comodità del progresso... come dicevo la volta scorsa, i componenti sono stati scelti in base a quanto mi stanno simpatici, e l'attuale Rabbitbot fa uso ad esempio di codice scritto da un anziano signore tedesco e da un giapponese che scrive in un inglese molto buffo. Quasi tutto comunque è stato scritto personalmente da me o da Cymon... e al momento ci vergognamo troppo per rilasciare una versione pubblica.

Ma veniamo al restyling. La versione del sito che è appena andata in pensione, e che forse fate ancora in tempo a vedere al vecchio indirizzo, è entrata in servizio nell'ottobre 2002. Allora eravamo giovani e inesperti, e il web-design era giovane e inesperto quanto noi... negli ultimi tempi però questa disciplina ha fatto enormi progressi, e si fa un gran parlare di aderenza agli standard, di Professionalità dei designer, e roba così, che può sembrare noiosa ma in realtà mi esalta stranamente.
Parecchi mesi fa, quando ho iniziato a lavorare al nuovo sito, mi sono guardato allo specchio, e ho gridato: “Web Standards o Morte!” Il nuovo sito sarebbe stato tutto in XHTML e CSS, senza attributi proprietari di un browser o dell'altro, e con il Javascript tutto a eventi... o avrei perso per sempre il rispetto di me stesso. Siamo gente ossessionata, del resto se seguite FTR probabilmente lo siete anche voi. Ma allora non avevo ancora idea del prezzo in sangue e lacrime che il sito avrebbe reclamato!
Non voglio tediarvi con i dettagli, ma il succo è che ogni dannato browser che l'Uomo ha creato fa le cose come dannazione vuole. Se a questo aggiungete delle specifiche standard spesso demenziali & ridicole, potete immaginare gli ostacoli che incontra un bravo ragazzo che desidera fare le cose per bene, magari perfino con una certa eleganza. Alla fine ho dovuto accettare qualche compromesso, perchè viviamo in un brutto mondo, ma tutto sommato sono soddisfatto e ho conservato la mia dignità. Questo sito è garantito XHTML 1.0 Strict, come potete constatare (a parte forse qualche vecchia pagina dell'archivio, perchè anche dopo la conversione potrebbe essere rimasto qualche difettuccio), e la parte di presentazione è completamente separata dalla semantica grazie a CSS.

Qui a Follow The Rabbit non veniamo a dirvi che browser dovete usare. Non pretendiamo di spiegarvi che cosa è meglio per il vostro bene.
Se usate ancora un browser di dieci anni fa forse siete un pò ottusi, ma noialtri ci siamo fatti carico anche della vostra ottusità, e abbiamo attraversato mille peripezie per rendere il sito utilizzabile anche da voi. Se usate un browser testuale, senza CSS o Javascript, per necessità o perchè così vi sentite Veri Uomini, ebbene il sito è accessibile anche per voi (e lo sarà ancora di più quando avremo aggiunto qualche dettaglio).
Alcuni siti si bullano di essere Standard e poi espongono il banner di un certo browser in piena vista, a volte perchè ci guadagnano del denaro, altre volte solo perchè non sanno cosa sia la libertà. Siti del genere ci fanno tornare indietro agli anni bui del decennio scorso. E con questo mi sono sfogato abbastanza. Non è rimasto tempo per parlare delle nuove caratteristiche del sito, sarà per la prossima volta: faccio solo notare la possibilità di cambiare lo stile grafico, se non vi piacciono questi colori... sono combinazioni un pò audaci, ma piuttosto che annoiarvi ho voluto rischiare.
Tutto il sito comunque è ufficialmente in versione Beta, perchè dobbiamo ancora mettere a punto qualche cosetta, e perchè va di moda dire così.

Un paio di giorni fa è uscito Final Fantasy XII. Nel fondo del mio cuore io so che non si tratta di una coincidenza.

“Perl has two subtle advantages: manipulexity and whipituptitude.”

Lo-Rez: arte, storia, web design
18 . 03 . 2006

Sonne

Bhe, ad un certo punto tutti si misero a contare fino a dieci...
und die Welt zahlt laut bis zehn

Eins... Hier kommt die Sonne
Follow The Rabbit è passato, prima di oggi, attraverso due ere dal punto di vista tecnologico. Nella prima ci trovavamo su uno scassatissimo server gratuito avaro di tecnologia di Wind, mentre la seconda, giunta piuttosto in fretta, in realtà, ci ha visti ospiti dei nobili server di Multiplayer.it.

Zwei... Hier kommt die Sonne
Allo stesso modo abbiamo vissuto, anche se in momenti diversi, due epoche in quanto ad aspetto grafico. La prima, conosciuta anche come "quella col coniglio disegnato come un coniglio", aveva degli sbuffi azzurrini, se non la ricordo male, mentre la seconda è stata un po' quella della maturità grafica, con tanto di logo e il mitico aspetto crème-caramel.

Drei... Sie ist der hellste Stern von allen
Oggi la Terza Era, l'epoca che, secondo le leggende, porterà prosperità e serenità indicibile, riempiendo i fiumi di latte e miele (idea che a me fa anche un po' schifo, a ben guardare, se penso di dover farmici il bagno) rinnova sia tecnologia che aspetto grafico conferendo a FTR una maturità completa, senza compromessi, assoluta. Il rinnovamento grafico è qualcosa che il nostro artista di fiducia sente come fisiologico, mentre la questione tecnica è stata una vicenda più delicata, anche se ponderata accortamente.

Vier... Hier kommt die Sonne
Si potrebbe pensare che siamo stati spinti ad emigrare da M.it a causa del lungo periodo d'eclissi e dolorosa esistenza che stavamo vivendo in quei luoghi a causa della loro rivoluzione tecnica. Sarebbe stupido negare che quel momento così buio sia stata una molla per comiciare a trattare certe situazioni e certe eventualità, ma penso che il discorso, a riguardo, debba essere più ampio. Una delle principali spinte che ci hanno portato a lavorare a FTR (no, non siete voi, ma lo sapete già..) è stata sempre quella di sperimentare le tecnologie e le possibilità offerte dalla gestione di un sito. Naturalmente, acquisendo sempre più esperienza e conoscenza in certi campi, aumenta il desiderio di assumere sempre maggior controllo su quello che si fa e la fame di libertà, fame di libertà che si scontra con i vincoli e limiti imposti da una semplice situazione di hosting. Un po' di anni fa per soddisfare lo sfizio di baloccarsi con un server ci si sarebbe dovuti sobbarcare una spesa di un certo calibro, ma oggi i prezzi sono alla portata anche di due come noi, per cui erano veramente poche le controindicazioni a questo salto verso la creazione di una casa tutta nostra.

Funf... Hier kommt die Sonne
Ci sono poi tutte le questioni tecniche relative alla creazione di questo sito e la grande tecnologia profusa dall'alchimista della colonna accanto per far battere il cuore del Rabbitbot server, ma non penso di essere la persona adatta a parlarne. E' vero, Lo-Rez ha molto molto molto meno senso dell'auto-celebrazione di quanto ne abbia io e in questi momenti tale difetto si fa sentire, ma se volete sapere quali incantesimi Perl sono stati impiegati perchè tutto oggi funzioni dovete necessariamente rivolgervi a lui, io mi sono occupato di piccoli giocattoli a margine dell'opera. Se è vero che lui ha creato il tempio, si può dire al massimo che io ho scartavetrato le statue.

Sechs... Hier kommt die Sonne
Per quello che riguarda i nostri rapporti con Multiplayer.it essi sono oltretutto rimasti ottimi. Per motivi di sicurezza il Forum rimarrà al suo posto. Sembra che se lo avessero chiuso coloro che lo abitano avrebbero potuto tornare a piede libero e fare danno come ora gli è negato dallo sguardo malevolo del Mietitore. Oltretutto esiste un grande progetto che l'incertezza tecnologica del passato ci ha sempre impedito di realizzare con serenità e che oggi sembra invece pronto a essere messo in cantiere per la prosperità del coniglio e la sua gloria. Nell'odierno giorno di festa, comunque, non è il caso di sovraccaricarvi di notizie.

Sieben... Sie ist der hellste Stern von allen
E' strano. E' molto tempo che penso a questo editoriale, l'editoriale della svolta, l'editoriale della rinascita, ma a rileggermi noto di essere un po' ingessato, fin troppo professionale. Succede sempre così, almeno riguardo le questioni del sito. Tutte le volte che si avvicina qualcosa che reputo grande e importante le mie forze piano piano iniziano ad accumularsi senza trovare modo di esplodere in nessuna direzione. Mi paralizzo, in attesa del salto, rigido. Eppure credo che tutte le notizie che ho riportato andassero date e che in fondo comunicarvi emozioni non sia nel mio stile, a meno che queste non siano ingigantite, rese epiche o comunque possano aiutarmi a dipingere me medesimo come un eroe tragico. Voglio solo che sappiate che credo che FTR sia un gran bel sito, credo lo sia sempre stato e che oggi lo sia ancora di più. E che la lunga orecchia da oggi ha mille e più armi per essere sempre più sé stessa ed andare avanti per la sua strada, muso in alto.
Intanto, se in un'occasione così clamorosa pensate di poter pensare anche ai videogiochi (certo che siete dei begli insensibili), provate a fare un salto al Museo dei manuali di videogiochi, io penso che farvi un giro tra queste pagine web scaricando un paio di opportuni PDF sia un'esperienza da mettere i brividi.

Acht, neun... Hier kommt die Soooooooonne

Cymon: testi, storia, site admin
Precedente Successiva

Follow The Rabbit © 2001 Simonazzi /Farè
Tutti i contenuti del sito sono su licenza Creative Commons
All'inseguimento del Coniglio Bianco sin dal 2001 — Tanto Non Lo Facciamo Per Voi™
XHTML1.0 Strict, CSS2.0, DOM1, RSS2.0