Strip
22
06 . 10 . 2001

Mortal Kombaaat!

La strip di oggi è (involontariamente) d'attualità... Solid Snake, dove sei???

Una precisazione: la volta scorsa ho tradotto "Suteki Da Ne" come "Non è meraviglioso?". In realtà pare che "suteki" indichi sì qualcosa di splendido, ma sia un complimento rivolto in modo specifico dalle signorine agli uomini. Dato il contesto mi pare molto più sensata quest'ultima versione, infatti. Grazie a chi me lo ha fatto notare. Prima o poi imparerò la nippolingua, prometto.

Per la sezione Allo-squallore-non-c'è-limite...
Domenica mi sono imbattuto in una puntata che ha tutta l'aria di far parte di un telefilm su... Mortal Kombat. Questo picchiaduro 1 contro 1 in 2d della Acclaim ha avuto un'importanza fondamentale nella storia della mia vita, e credo abbia segnato un'epoca in più di una sala-giochi. Il primo film realizzato su questa licenza mi era piaciuto, anche se capisco che per chi non abbia un particolare legame sentimentale col gioco si tratta forse di uno dei film peggiori della storia del Cinema. Il secondo film non l'ho visto, per non farmi del male. Sapevo di un fumetto, non sapevo però che ci fosse anche un telefilm su Italia1: beata ignoranza.
Evidentemente non erano bastati i film a ridicolizzare a sufficienza il marchio MK, perchè qualcuno si e' sentito in dovere di infierire sull'orgoglio dei fan proponendo uno show da far piangere. Ancora maledico la sorte che mi ha fatto accendere la tv proprio in quel momento, cioe' quando un cino-americano paffuto, pettinato come Bruce Lee dei poveri, esclamava "Shang Tsung!", facendomi immediatamente tornare alla mente un'infinità di ricordi... Shang Tsung, il cattivone (non che gli altri personaggi fossero dei santi...) di Mortal Kombat! E' bastato questo a tenermi incollato al video, ma purtroppo non c'e' voluto molto a rendermi conto di quanto sia brutto questo telefilm. Terribilmente, disperatamente orrendo. Senza dignita'.
Il tappetto alla Bruce Lee si è rivelato essere Kung-Lao, e non potevano trovare un attore più inadatto: se quello e' Kung-Lao, dov'e' il cappello? E perche' mai Kung-Lao va in giro vestito di stracci?
Mi pare che Kung-lao sia il protagonista, e ciò sarebbe anche coerente con la trama del gioco, che a dire il vero aveva già poca coerenza di suo... Kung-Lao è affiancato da due perfetti sconosciuti, uno dei quali e' Siro; all'inizio credevo dicessero "Zero", pensando che si riferissero al suo quoziente intellettivo.
Se non lo si è capito si tratta di un telefilm di bassa lega, e pertanto non può mancare almeno una tipa formosa in abiti discinti: in questo caso si tratta di una rossa con il caschetto, che pero' non e' Sonya, ma una tale Taja. Taja indossa una camicetta trasparente e biancheria intima nera... la tenuta ideale per un combattimento, senza dubbio.
Passando ai cattivi, su Shang Tsung stendo un velo pietoso: è semplicemente osceno, e lo picchiano sempre tutti. Al suo fianco c'e' un'altra signorina vestita con una reticella verde brillante; a dispetto del colore e del suo ruolo nella storia non si tratta di Jade, come sarebbe stato naturale, ma di Vorpax.
Il quadretto è completato da effetti speciali aggiunti come un ripensamento dell'ultimo minuto e realizzati con macchie di colore in corrispondenza di pugni e calci. Lo spettacolo dovrebbe ritornare domenica: fossi in voi non me lo perderei. E' una gran soddisfazione vedere quei pagliacci che si menano con violenza.

Lo-Rez: arte, storia, web design
06 . 10 . 2001

Solida marcia di metallo

Questa settimana non l'ho capita molto e ammetto di arrivare ad oggi un po' confuso (bhe, diciamo un po' più confuso del solito). Mi sono svegliato lunedì ed ero abbastanza sicuro che fosse lunedì (anche perchè la ferita del Perugia bruciava ancora) però già martedì cominciavo a chiedermi se fosse effettivamente martedì mentre mercoledì mi sono quasi dimenticato di registrare Star Trek pensando che non fosse mercoledì. Non parliamo poi di Mai dire Grande Fratello, di cui mi sono rammentato all'ultimo giacchè giovedì non mi sembrava giovedì.
Arrivo quindi a scrivere oggi (venerdì?) questo editoriale abbastanza frastornato, convintissimo di avere un mucchio di tempo per decidere cosa dire, quando invece il tempo è agli sgoccioli.
Fortunatamente (come già è successo altre volte) le novità di FTR mi offrono abbastanza materiale per accatastare qualche frase coerente: signori e signori Serpente Solido!
Come? Come sarebbe a dire "non si chiama mica così!" E a voi chi l'ha detto? Credete forse che qui al sito si sia un covo di maledetti anglofili decisi ad usare l'inglese ad ogni costo? Pensate che ci esalti così tanto l'idioma brittanico? Se ci fosse piaciuto così tanto l'inglese anche il nome del sito sarebbe in...ehm...cioè...no...si...ok, il nome del sito ha qualche richiamo...come dire...shakespeariano, ma non è stato colpa nostra...sono stati quelli dell'ufficio marketing...appena trovo il loro indirizzo ve lo do.
Serpente Solido ho detto e Serpente Solido sarà, comunque! Cribbio! Non vedo che problema ci sia ad avere un nome del genere, pure 007 sembra un prefisso, sono bastati però un paio di film per regalargli dignità. Anche il nostro personaggio ha un mucchio di carte da giocarsi per entrare nelle simpatie dei più quindi non sarà certo un battesimo sfigato a fermarlo!
Come vi è possibile vedere nelle immagini qua sopra (come? non le avete notate? Le vignette dico! Non lo sapevate che erano le vignette la cosa principale del sito? Cooooome? Siete qui perchè vi piacciono i tastini dei menu?) il nostro killer-guastatore-agente segreto è un personaggio uno zinzinello sfuggente, uno che vive perennamente nell'ombra, la giusta controparte oscura per i sempliciotti e pacioccosi esseri che finora sono entrati nella casa di Neo. A dir la verità avevamo cercato di scritturare Garrett per la parte del personaggio losco, ma lui ci ha proposto un contratto da ladro e non ce la siamo sentita di accettare. Ci siamo dunque presi questo qui che, sebbene possa ancora tirarsela alquanto grazie al seguito del suo gioco, è stato molto più facile da abbind... accontentare!
Le nostre promesse sono state perciò ancora una volta mantenute, vi abbiamo garantito scossoni e colpi di scena ogni 3x4 e adesso eccovi qui un nuovo figuro tutto da sviscerare (a proposito, ho già parlato della pagina cast?). Se entro il mese prossimo non si riesce a fare qualcosa di clamoroso per darvi nuove emozioni mi sacrifico io e vi racconto la mia relazione con Megan Gale (eeeeeeh, lo so che sono fatti solo miei, ma d'altronde per il bene del sito questo ed altro...le foto però no, quelle non le mollo, non chiedetemi troppo!).
Lo so, la column è finita, se avete già letto pure quella di Lo_Rez la vostra permanenza nel salotto del coniglio è agli sgoccioli e immagino che già cominciate a tormentarvi al pensiero che dovrete attendere un'altra intera settimana per leggere qualcosa di nuovo da queste parti. E' dura, ma, scusate la franchezza, se occupaste la settimana studiando o lavorando magari magari la lontananza da noi non vi peserebbe così tanto! Brutti scansafatiche!

P.S. Guardando il TG5 mi è sorta spontanea la domanda: com'è che l'esercito americano, fornito di attrezzature modernissime, gioca ancora al primo Quake? Non ce l'hanno un computer abbastanza potente per gli episodi successivi?

Cymon: testi, storia, site admin
Precedente Successiva

Follow The Rabbit © 2001 Simonazzi /Farè
Tutti i contenuti del sito sono su licenza Creative Commons
All'inseguimento del Coniglio Bianco sin dal 2001 — Tanto Non Lo Facciamo Per Voi™
XHTML1.0 Strict, CSS2.0, DOM1, RSS2.0