Strip
17
01 . 09 . 2001

Tempesta all'ECTS

Clara fa bene ad essere alterata, soprattutto per un motivo: ma come si fa a considerare Aki Ross un sex-symbol, tanto da sbatterlo su tutte le copertine delle riviste del settore (quale settore, poi? ^_^)?
Tra tutte le creazioni digitali che rallegrano la vita dei videogiocatori lei è la meno adatta... E' evidente che chi ha creato quel modello 3d era lontanissimo dall'idea di farne un sex-symbol. Altrimenti avrebbero fatto Lara ad alta risoluzione, o una qualsiasi delle pupe di DOA3. Quelle sì che sono sex-quello-che-volete! Ma Aki e' realizzata, come ogni altra cosa nel film, puntando al realismo estremo, che significa anche difetti, non certo figure idealizzate.

Mah... passiamo alle cose davvero eccitanti. Caspita, quanto sono eccitato. Ragazzi, ho quasi la tentazione di passare questa notte a cliccare "refresh" per aggiornare questa pagina ogni due secondi, per cogliere il momento magico nel quale finalmente sarà svelato al mondo intero Il Nuovo Gioco Di Blizzard Entertainment (una bella prospettiva per il sabato sera...). Sopravviveremo fino a domani mattina (domenica 02)?
Questa volta siamo anche fortunati, visto che il gioco sarà presentato all'ECTS vivremo l'evento senza problemi di fuso orario.
Praticamente tutti i giochi di Blizzard sono nella mia lista dei giochi preferiti (anche Rock'n'Roll Racing!), e quando guardo queste schermate non posso fare a meno di credere che questo nuovo gioco, qualunque cosa sia, mi piacerà. Forse Warcraft, Starcraft e Diablo non sono i giochi migliori di tutti i tempi, ma sono quelli che io ricordo con più affetto, e le ore passate con loro sono impresse nella mia memoria come pochi altri giochi. Per cui invito anche voi ad avere fiducia, non importa se sara' Starcraft 2 (dolce suono!) o un progetto del tutto nuovo, o un progetto vecchio rinnovato (io tutto sommato quell'avventura 2d su Warcraft l'avrei voluta vedere, ma i paesaggi spaziali lasciano poca probabilita' a questa ipotesi), o chissa' cosa.
Si accettano scommesse, quindi, ma ancora per poche ore, domani conosceremo la verità. Per il momento gustiamoci queste ore di attesa. Blizzard, facci sognare!

Lo-Rez: arte, storia, web design
01 . 09 . 2001

Chronicles

Stavo trastullandomi con le varie mailing-list che mi tengono aggiornato sul mondo dei videogiochi (eeeeh, un sito come FTR ti pone di fronte a certe responsabilità) quando sono incappato nei vari progetti a cui sta lavorando la id Software. Devo dire di non essere mai stato un grandissimo fan dei creatori di Quake (lo so, sarò eretico, ma è così) però, data l'importanza che lorsignori bene o male hanno, mi sono soffermato a leggiucchiare...dunque, dunque...Return to castle Wolfenstein, Soldier of Fortune II, Jedi Knight II...Tutti titoli noti ai più (e dai più attesi), ma una cosa mi ha fatto riflettere: sia SoFII sia JKII sono appalto della Raven Software.
Capita raramente nella vita di vedere una cosa e dire "uè, io questo l'ho visto nascere" o, con maggior orgoglio, "uè, questo l'ho scoperto io" però vedere l'importanza che negli anni il corvo s'è accaparrato mi ha stimolato proprio questi pensieri.
La Raven, infatti, mi riporta con la mente a ere geologiche fa, durante l'epoca ormai persa tra le nebbie (fogging) in cui Doom insegnava a tutti un nuovo modo per divertire i ragazzi (e trasformarli in pazzi omicidi, ovviamente) e "3D reale" era quasi una bestemmia. In quei tempi lontani la software house emerse con la sua Total Conversion del capolavoro della id: Heretic, un gioco che magari non ha lasciato il segno, ma che comunque era un buon lavoro col suo mondo fantasy, le sue magie e i mostri demoniaci. Mi ricordo di essermene spupazzato alquanto il demo al tempo della sua uscita sebbene non mi sia mai accaparrato il gioco completo.
A partire da allora, comunque, la Raven ne ha fatta di strada! Si è coccolata la sua serie di spada e magia partorendo i due Hexen e il secondo Heretic e ha iniziato a far pesare la sua firma. Io ammetto di essermi goduto il suo lavoro solo ultimamente, quando mi è capitato tra le grinfie Soldier of Fortune, quello che credo sia il più strategico, intelligente e intrigante FPS che sia stato mai prodotto (nonchè quello col fucile a pompa più gratificante...). Ci ho messo qualcosa come tre mesi di gioco intensissimo a finirlo (penultimo livello di difficoltà) e ho tirato giù i vetri di casa a furia di improperi però vuoi mettere la soddisfazione di far saltare per aria il bombardiere in Kosovo?
E tutto bene o male è cominciato con Heretic, diversi MHz di clock fa... volevo solo mettervi a parte di questa (tra le tante) storia di videogiochi che mi ha fatto capire quanta acqua sia passata sotto i ponti in pochi anni...
Ehi gente, ma che sono questi discorsi che mi trovo a fare? Perchè me ne sto qui sedendo e mirando infiniti spazi al di là da quella? Vuoi che stia invecchiando? Vuoi che mi abbia preso la melanconia settembrina da ritorno a scuola? Credo di dovermi far perdonare, sono partito per le vacanze ancora abbastanza carico di pirlitudine e me ne torno con gli annali della storia dei VG...non va mica bene, se volete un sito culturale cliccatevi sulla Britannica, qui dobbiamo procedere con la nostra opera di deculturizzazione selvaggia del popolo dei videogiocatori!
Mi si consenta di tornare quindi terra-terra parlando un attimo di Max Payne, il gioco che oggi è sulla bocca di tutti (e non so cosa ci fa sulla bocca di tutti! Ma non lo sapete che a leccare i CD si rovinano? Io...ehm...lo ho scoperto a mie spese...). Per ora sfortuna vuole che il gioco non sia capitato tra le mie grinfie però ho trovato abbastanza interessante questo piccolissimo Mutator per Unreal Tournament che implementa il bullet-time o, cinematograficamente, lo slow-motion. Il gioco, usandolo, diventa uno scherzo (soprattutto con armi di precisione) però per qualche minuto è proprio uno spasso e potreste beccarvi immagini altamente spettacolari (tipo guardare un missile sorridervi mentre vi si stampa sul muso). Insomma, l'ennesima rinfrescata per il capolavoro della Epic...
Ooooooooh-là, anche per questa volta abbiamo finito la column, è un periodo che proprio non tengo voglia di fare niente, fortuna che almeno non c'è nessun evento importante a cui interessarsi perchè io non...COME? Domani comincia l'ECTS?

Cymon: testi, storia, site admin
Precedente Successiva

Follow The Rabbit © 2001 Simonazzi /Farè
Tutti i contenuti del sito sono su licenza Creative Commons
All'inseguimento del Coniglio Bianco sin dal 2001 — Tanto Non Lo Facciamo Per Voi™
XHTML1.0 Strict, CSS2.0, DOM1, RSS2.0